Era il 17 dicembre del 1843 quando la casa editrice inglese Chapman & Hall dava alle stampe Canto di Natale di Charles Dickens, il romanzo di Natale per eccellenza che oggi compie ben 170 anni. Nel tempo, le trasposizione cinematografiche si sono moltiplicate, alcune fedeli all’originale, altre attualizzate, altre ancora completamente stravolte ma non nella morale.

Per festeggiare questo piacevole evento, vi segnaliamo 5 diversi adattamenti cinematografici de Canto di Natale da non perdere assolutamente. Eccoli qui:

1 . Canto di Natale di Topolino (1983): non potevamo non cominciare da un classico Disney con il mediometraggio diretto da Burny Mattinson, che vede protagonista Paperon de’ Paperoni nelle vesti di Scrooge; Topolino interpreta invece Bob Cratchit, mentre Pippo è Jacob Marley. Il Grillo Parlante di Pinocchio, Willie il gigante e Pietro Gambadilegno sono rispettivamente i fantasmi dei Natali passati, presenti e futuri.

2 . Lo schiavo dell’oro (1951): facciamo un salto agli anni Cinquanta con questo film diretto da Brian Desmond Hurt, e con protagonista Alastair Sim, l’attore scozzese che deve la sua fama proprio al personaggio di Scrooge. È fra gli adattamenti più fedeli al romanzo di Dickens.

3 . S.O.S. Fantasmi (1988): ritorniamo agli Anni Ottanta, questa volta con il film diretto da Richard Donner con protagonista Bill Murray, nei panni di uno spietato executive di un network televisivo americano, che sta mettendo in scena proprio una versione di Canto di Natale. Per ridere e riflettere, un vero e proprio classico del Natale.

4 . La rivolta delle ex (2009): quasi offtopic se non fosse che la morale di Canto di Natale di Dickens può essere elaborata e presentata in contesti e storie diverse. Qui, infatti, siamo davanti ad una commedia romantica con protagonista Matthew McConaughey, dongiovanni incallito, che ben presto si troverà ad affrontare l’incontro con i fantasmi dei Natali passati, presenti e futuri.

5 . A Christmas Carol (2009): chiudiamo in bellezza con il film d’animazione diretto da Robert Zemeckis ed interpretato da un multisfaccettato (è il caso di dirlo) Jim Carrey, che interpreta sia Scrooge che i fantasmi.