Quando aveva diciotto anni e il suo nome non ricordava niente a nessuno, Cate Blanchett ha esordito nel cinema partecipando come comparsa ad un film egiziano, Kaboria, girato in un ranch di proprietà della famiglia di Osama Bin Laden. Lo sostiene alla tv satellitare Al Arabiya, Issam Al Shammah, sceneggiatore proprio di Kaboria.

La giovane Cate interpreta una cheerleader intenta a divertirsi durante una festa privata e per la sua partecipazione venne pagata cinque sterline di euro al giorno, circa 70 centesimi di dollaro, più un panino con falafel.

In un’intervista realizzata nel 2013 da Film society, la Blanchett racconta della sua scritturazione: «Ero in viaggio attraverso in Egitto e soggiornavo in un ostello chiamato Oxford. Ho dovuto recitare il ruolo di cheerleader. Era un film di boxe. Il falafel non è mai arrivato, così ho lasciato».

Eppure, guardando la foto, quella giovane donna al suo esordio è così distante dall’algida diva di oggi che ha appena portato a casa una statuetta come Miglior Attrice agli Oscar 2014! Eccola nella scena che l’ha vista comparsa: