• Genere:Drammatico, Biografico
  • Regia:Jean-Marc Vallée
  • Sceneggiatura: Craig Borten, Melisa Wallack
  • Cast:Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Jared Leto, Steve Zahn, Dallas Roberts, Denis O'Hare, Griffin Dunne, Kevin Rankin, Jane McNeill, Lawrence Turner,Tony Bentley, James DuMont, Donna DuPlantier e Deneen Tyler
  • Distribuzione: Good Films
  • Produzione:Truth Entertainment
  • Durata:117 Min
  • Nazione e Anno:USA 2013

Ron Woodroof è un elettricista texano. Non è proprio una persona tranquilla, ed anzi definirlo ribelle, nervoso e omofobo è forse poca cosa. Ma quando gli viene diagnosticato l’Aids, il suo mondo cambia radicalmente. Siamo nel 1986 e non esistono cure, né la società è disposta ad investire nella ricerca per un qualcosa che a larga voce è considerata come “la malattia dei gay”.

Ma Ron non si dà per vinto, non vuole morire nonostante la prognosi non gli dia che pochi giorni di vita. Così decide di rimboccarsi le maniche e di curarsi a suo modo, utilizzando farmaci alternativi e un mix di vitamine di sua invenzione.

I risultati sembrano rimettere un po’ in sesto Ron, e la notizia di questa cura miracolosa si spande presto per la città: tutti vogliono la cura per l’Aids, e molti di loro sono ammalati appartenenti alla comunità gay, che Ron ha sempre odiato. Eppure la malattia apre nuove porte e nuove consapevolezze e Ron familiarizza con tanti ammalati che, come lui, lottano per la vita.

Ben presto, Ron si troverà al centro di un cospicuo business di contrabbando di farmaci.

Dallas Buyers Club è un film di Jean-Marc Vallée con protagonista Matthew McConaughey, che per questa parte ha già una candidatura l’Oscar come miglior attore protagonista. Forse questa sarà la volta buona per il bello ed aitante attore texano per portarsi a casa l’ambita statuetta, lui che per calarsi nei panni di Ron Woodroof (il film è tratto da una storia vera) ha dovuto perdere ben 20 chili oltre.

Nel cast abbiamo anche Jennifer Garner, Jared Leto, Steve Zahn, Dallas Roberts, Denis O’Hare, Griffin Dunne, Kevin Rankin, Jane McNeill, Lawrence Turner,Tony Bentley, James DuMont, Donna DuPlantier e Deneen Tyler.