Abbiamo parlato qualche giorno fa dell’ottima interpretazione di Nicolas Cage in Kick-Ass e oggi dobbiamo nuovamente elogiare le sue doti recitative mostrate nella pellicola Drive Angry 3D a breve sui nostri schermi.

Si tratta di un action on the road con scene abbastanza sanguinolente e con incursioni nel genere del paranormale. A Milton viene concessa un’ultima possibilità per redimersi e salvarsi definitivamente dalle fiamme dell’ Inferno. Dovrà recarsi in Texas e da lì compiere un lungo viaggio al fine di strappare la sua nipotina a un gruppo di rapitori satanisti, che hanno già sacrificato sua figlia. In questa corsa frenetica contro il tempo Milton sarà affiancato da un’avvenente cameriera di nome Piper che sceglie di accompagnarlo in questa pericolosa avventura a bordo di una ruggente Sharger del ’69.

I due hanno a disposizione solo tre giorni per trovare la piccola nipote e dovranno mettersi immediatamente sulle orme di Jonah, un folle psicopatico, certo di riuscire ad ottenere poteri paranormali se porrà fine a svariate vite umane. A dare la caccia a Milton e alla sexy Piper ci saranno sia i poliziotti che un feroce killer, sopranominato Il Contabile, che ha il dovere di riportare il nostro eroe negli Inferi. Milton è animato da una rabbia irrefrenabile e la sua sete di vendetta lo spingerà a superare i propri limiti pur di fare giustizia, vendicare la morte della figlia, sconfiggere l’esercito di satanisti e riuscire finalmente a riscattarsi così da poter restare sulla Terra.

Gli ingredienti salienti ci son tutti: azione, scene splatter, sesso, sapientemente mescolati per dare origine a questo film che a tratti ricorda pellicole come Grindhouse di Tarantino e Rodriguez, ma si possono scorgere anche elementi tipici dei car-action anni ’70 . Gli attori son tutti convincenti, non solo Cage e Amber Heard, già vista in The Ward-Il Reparto di John Carpenter, ma anche David MorseWilliam Fichtner. Una spolverata di trash per completare il tutto e il piatto è servito, pronto da gustare al cinema.