Si è da poco svolta a Roma, presso la Casa del Cinema, la cerimonia ufficiale per la consegna del Premio alla Carriera che la VI edizione del Roma Film Festival 2011 ha deciso di assegnare al grande regista Franco Zeffirelli, autore di numerosi film diventati ormai parte della storia del cinema italiano.

Tra le sue pellicole più note, in particolare, spiccano: Storia di una capinera, Jane Eyre, Cavalleria rusticana, La traviata. Questi, però, sono soltanto alcuni dei film che hanno scandito e impreziosito la sua brillante carriera di regista.

Così, come a voler sottolineare come anche la città di Roma sia profondamente legata a Franco Zeffirelli, che nel 2009 ha firmato l’apprezzata pellicola Omaggio a Roma, il Roma Film Festival 2011 ha voluto omaggiare il regista con un premio ambito, che si aggiunge ai numerosi riconoscimenti da lui ottenuti nel corso degli anni.

La cerimonia per la consegna del premio, in particolare, si è tenuta lo scorso 16 dicembre 2011 alla presenza di importanti ospiti, oltre ai rappresentanti istituzionali: collaboratori, amici, attori e familiari che, nel corso degli anni, hanno seguito o preso parte attivamente al suo sviluppo artistico/cinematografico.

La serata della consegna del Premio alla Carriera a Franco Zeffirelli, inoltre, è proseguita con la proiezione del documentario Franco Zeffirelli: l’arte della Mise en scene, curato da Adriano Pintaldi, direttore del Film Festival di Roma. Il documentario, in particolare, ha voluto ripercorrere la carriera artistica di Franco Zeffirelli, regalando al pubblico presente in sala ricordi, emozioni, gioie e rimpianti.

L’omaggio che il Roma Film Festival 2011 ha voluto dedicare a Franco Zeffirelli, inoltre, prosegue in questi giorni con la messa in onda, sempre presso la Casa del Cinema di Roma, di una serie di lavori del grande regista, 22 in tutto, accessibili a tutti grazie all’ingresso libero. Le proiezioni, in particolare, termineranno il 29 dicembre 2011.

ph. Alexey Yushenkov