Oltre ai parenti serpenti, ci sono anche gli amici. E quando sono i vip a lanciare la prima pietra del gossip, beh, non si può far altro che legarsi in coda e gossippare a nostra volta. George Clooney, l’affascinante brizzolato amante dell’Italia, non lesina in curiosità sui suoi amici vip, tant’è che più di una volta si è lasciato sfuggire frecciatine e/o commenti sulla vita privata dei suoi colleghi che, forse, a qualcuno hanno dato un po’ fastidio.

Ne sa qualcosa Sandra Bullock, amica di Clooney da prima che diventassero celebrità. Pare che il divo durante un’intervista con la stampa estera si sia lasciato scappare un commento poco opportuno «Uno pensa che, dal vero, gli attori siano diversi da come sono sullo schermo, ma lei (Sandra Bullock nrd) è proprio così come appare. È una persona fantastica, peccato che beva un po’ troppo! A volte è difficile tenerla in piedi».

Clooney chiacchiera anche su Brad Pitt, che avrebbe fatto uno scherzo che poi gli si è ritorno contro. Siamo sul lago di Como durante le riprese di Ocean’s Twelve, e Pitt decide di far girare un volantino con su scritto che Clooney non guarda in faccia nessuno durante il lavoro e che vuole essere chiamato solo e soltanto con il nome del suo personaggio. Il volantino in breve tempo è arrivato alla stampa locale, che ha definito l’attore Il Divo ma usando un tono molto dispregiativo. Clooney ha smascherato l’amico, ma ha anche precisato che la vendetta sarà servita fredda…

Ma l’attore americano ha avuto da ridire anche su di un altro amico caro, Leonardo Di Caprio, probabilmente non bravissimo a giocare a pallacanestro. «È sempre piacevole battere qualcuno che è più giovane di te – ha chiosato Clooney. – La prossima volta Leo e io affronteremo una squadra di bambini di sei anni».