Fioravante e Murray sono molto amici. Assieme condividono un po’ tutto, compreso le condizioni di vita precarie. In un periodo negativo come quello attuale, la soluzione migliore che i due escogitano per sbarcare il lunario è molto semplice: cimentarsi nel mestiere più antico del mondo.

Così Fioravante diventa un gigolò per caso, prendendo il nome di Virgil; mentre Murray diventa il suo protettore, assumendo il nome di Bongo.

Da gigolò quale è diventato, Fioravante si trova dinanzi alle situazioni più disparate, dal ménage a trois con due avvenenti signore alla ricerca di emozioni sempre più spinte, fino agli incontri casti con Avigal, vedova di un rispettato rabbino che, rimasta sola con due figli, cerca un po’ di attenzione.

E sarà proprio Avigal a mettere in crisi Fioravante, perché questa donna così ingenua, vissuta sempre al chiuso della comunità chassidica, suscita in lui sentimenti forti. Peccato che dall’altra parte ci sia Dovi, chassidico innamorato di Avigal da sempre, che gli darà filo da torcere con la sua gelosia.

Intanto Murray sta per capire che non è poi tanto facile fare il protettore…

Ne Gigolò per caso John Turturro e Woody Allen sono due amici per la pelle che mettono su un’impresa davvero sui generis, diventando l’uno un gigolò improvvisato e l’altro un manager altrettanto sprovvisto dei crismi giusti per affrontare situazioni del genere. Il risultato è, ovviamente, tutto da ridere, probabilmente non così, alla leggera, ma puntando più sull’umorismo tipico che contraddistingue i due attori principali

Nel cast de Gigolò per caso abbiamo anche Vanessa Paradis, Sharon Stone, Sofia Vergara, Max Casella, Jill Scott, Tonya Pinkins, Allen Lewis Rickman, Liev Schreiber, Bob Balaban, Aida Turturro, David Margulies, Michael Badalucco. Il film è in uscita da oggi, 17 aprile, distribuito da Lucky Red.