David Nicholls è stato chiamato a scrivere la sceneggiatura per un nuovo film tratto da “Grandi speranze” di Charles Dickens in occasione del bicentenario della sua nascita che avrà luogo proprio quest’anno. L’Inghilterra sta dimostrando un grande interesse verso questa ricorrenza che sarà festeggiata infatti con nuove uscite editoriali, con serie televisive, documentari e molti film tra cui anche questo nuovo atteso film diretto da Mike Newell che vedrà nel cast la presenza di attori di grande fama mondiale come ad esempio Helena Bonham Carter e Ralph Fiennes.

David Nicholls ha dimostrato con questo nuovo progetto di essere uno sceneggiatore davvero fuori dal comune. Il quotidiano britannico Telegraph annuncia infatti che questo film sarà caratterizzato da un finale piuttosto insolito, una piccola sorpresa per tutti gli amanti di Charles Dickens che vedranno trasformarsi questa storia in una sorta di thriller. È stato proprio David Nicholls ad affermare di aver messo in questo progetto la stessa tipologia di approccio che avrebbe avuto per un film thriller arrivando infatti a creare un finale che niente ha a che vedere con quello del romanzo.

Si tratta di una scelta azzardata, su questo non ci sono ovviamente dubbi, ma ancora non è possibile dettare alcun tipo di giudizio, ancora non possiamo affermare che questa scelta debba essere considerata sbagliata. David Nichols inoltre offre una spiegazione eccellente per questa sua scelta affermando: “Dickens scrisse due conclusioni diverse, una tremendamente desolante e l’altra romantica e sentimentale, ai limiti dell’incredibile. Nessuna delle due è molto soddisfacente, e quella che ho scritto, anche se non è nel libro, è una via di mezzo tra le due. Attinge ad elementi presenti nel libro ma li porta in una direzione leggermente diversa, senza però che questa si riveli in alcun modo sacrilega.”

Quella che lo sceneggiatore ha offerto è una giustificazione che non può non destare interesse in tutto il pubblico, soprattutto in tutti coloro che amano Charles Dickens alla follia. Non ci resta quindi che attendere di poter vedere questo nuovo meraviglioso film.