• Genere:Commedia, Drammatico, Thriller
  • Regia:Nicolas Bary
  • Sceneggiatura:Jérôme Fansten, Serge Frydman, Nicolas Bary
  • Cast:Raphael Personnaz, Bérénice Bejo, Emir Kusturica, Guillaume De Tonquédec, Mélanie Bernier, Thierry Neuvic
  • Distribuzione:Koch Media
  • Produzione:Chapter 2, Pathé, Bidibul Productions
  • Durata:92 Min
  • Nazione e Anno:Francia 2013

Benjamin Malaussène lavora presso i grandi magazzini di Parigi. Il suo impiego, però, è davvero singolare: è, infatti, un capro espiatorio per ogni lamentela potenziale dei clienti. Ovunque ci sia qualche cliente insoddisfatto del servizio o di un prodotto, è Benjamin ha prendersene la responsabilità anche se non ne ha colpa, con l’intento di intenerire il cliente fino a convincerlo a non procedere legalmente nei confronti dell’azienda.

Ultimamente, però, nel centro commerciale si sono susseguite più esplosioni, alcune delle quali hanno provocato delle vittime e, per sfortuna, Benjamin si trova ogni volta nei pressi dell’evento. Accade così che il povero ragazzo sia il sospettato numero uno di questa situazione.

Ad indagare sul caso anche la giornalista di cui Benjamin si è subito innamorato.

Ma adesso il ragazzo dovrà dimostrare per la prima volta la propria innocenza e dovrà farlo aiutato dai fratelli e dall’amata “zia Julie”: chi è il vero colpevole?

Il primo romanzo del ciclo di Monsieur Malaussène di Daniel Pennac diventa finalmente un film con il titolo Il paradiso degli orchi, una commedia a tratti pulp dove ci sono tutti gli ingredienti per trascorrere una visione piacevole e divertente.