La vicenda di Eluana Englaro, la giovane donna la cui storia sfortunata ha commosso e diviso l’Italia, sarà riproposta sul grande schermo grazie all’interessamento di Marco Bellocchio, noto regista italiano famoso per pellicole come Matti da slegare, La condanna, La balia, L’ora di religione e tante altre.

Il titolo del film sarà La bella addormentata, in riferimento alla nota fiaba e alle vicende legate alla morte di Eluana avvenuta naturalmente in seguito all’interruzione della nutrizione artificiale dopo 17 anni di coma vegetativo. Il film, inoltre, sarà prodotto da Cattleya e Rai Cinema in collaborazione con il Friuli Venezia Giulia Film Commission. Per quanto riguarda la sceneggiatura, Marco Bellocchio ha partecipato anche alla sua realizzazione insieme a Veronica Raimo e Stefano Rulli.

La bella addormentata di Marco Bellocchio racconterà, in particolare, gli ultimi giorni di vita di  Eluana Englaro, quelli che vanno dal 3 al 9 febbraio del 2009: la sua vicenda personale e umana, però, pare che resterà sullo sfondo per dare spazio alle emozioni e alle storie di diversi personaggi nati dalla fantasia del regista e degli sceneggiatori. A distanza di pochi giorni dalla notizia della bocciatura dei finanziamenti pubblici del film, Marco Bellocchio ha dato comunque avvio alle riprese che hanno avuto inizio lo scorso 30 gennaio 2012, deciso ad andare avanti a tutti i costi.

Non si sa ancora quando sarà reso disponibile il film per il grande schermo; il cast, invece, è stato già reso noto e sarà formato da: Isabelle Huppert (Gabrielle, di Patrice Chéreau e Captive di Brillante Mandoza), Maya Sansa (Il primo uomo di Gianni Amelio) e Gianmarco Tognazzi (I soliti idioti, di Enrico Lando).

ph. Filippo Caranti