• Genere: Drammatico
  • Regia:Diego Quemada-Diez
  • Sceneggiatura:Diego Quemada-Diez, Lucia Carreras, Gibran Portela
  • Cast:Brandon López, Rodolfo Domínguez, Karen Martínez, Carlos Chajon
  • Distribuzione:Parthénos
  • Durata:102 Min
  • Nazione e Anno:Spagna, Messico 2013

Juan, Sara e Samuel sono tre ragazzi di 15 anni alla ricerca di una nuova vita. Dal Guatemala, terra che non gli ha offerto altro che povertà, cercando di arrivare negli Stati Uniti, quella che per loro è la terra promessa. Giunti in Messico, incontrano anche Chauk, un ragazzino indio del Chiapas che ha la loro stessa età, che però non parla spagnolo e non ha neanche i documenti. I quattro si incontrano su di un treno merci che attraversa il Messico diretto a nord.

Il loro viaggio verso la terra promessa non è, però, facile e felice come credevano.

Un film drammatico, girato come se fosse un documentario, che racconta la storia di quattro ragazzi alla ricerca di una vita diversa, lontano dalla povertà che hanno conosciuto nei loro paesi d’origine. La gabbia dorata diviene così lo specchio dell’ambizione e, soprattutto, della necessità e della voglia di cambiare, che porta persone di qualunque età a correre pericoli non banali pur di raggiungere il proprio obiettivo.

Ne La gabbia dorata è molto interessate la scelta del regista, Diego Quemada-Diez, di non dare ai piccoli attori un copione, ma di spiegare soltanto poco prima di girare quale fossero le scene da affrontare, chiedendo poi ai ragazzi di comportarsi esattamente come se si trovassero davvero di fronte ad una situazione del genere nella realtà.

Il film è stato presentato al Festival di Cannes 2013.