[youtube 28sAUBjAccA]

L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva, il quarto capitolo dell’apprezzata saga di film d’animazione per bambini nata nel 2002 con il film L’era glaciale di Chris Wedge e Carlos Saldanha, ha finalmente il suo trailer in italiano!

Il nuovo film, in particolare, giungerà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo autunno, il 28 settembre, a cura della 20th Century Fox e i registi che si sono occupati della realizzazione di questo quarto capitolo dell’apprezzata serie d’animazione con protagonista il mammut Manny e il suo gruppo di animali preistorici, sono Steve Martino e Mike Thurmeier: il primo, in particolare, si è occupato, in passato, della realizzazione di un altro film d’animazione per bambini, Ortone e il mondo dei Chi; il secondo, invece, è il co-regista de L’era glaciale 3, da lui diretta insieme a Carlos Saldanha. Insomma, anche per L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva c’è l’ingresso di un nuovo regista. Per quanto riguarda gli interpreti italiani, invece, a prestare la voce ai principali protagonisti del film saranno ancora una volta Claudio Bisio (Sid), Leo Gullotta (Manny), Pino Insegno (Diego) e Roberta lanfranchi (Ellie).

Dal trailer in italiano de L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva già s’intuisce che i sette protagonisti della serie (Manny, Sid, Diego, Ellie, Pesca, Scrat, Crash ed Eddie) si troveranno a fronteggiare avventure emozionanti e pericolose allo stesso tempo. Visiteranno luoghi sconosciuti e faranno incontri con creature che non avevano mai incontrato prima.

L’obiettivo di Scrat resta sempre quello di raggiungere il suo amato tesoro: la ghianda che film dopo film continua a sfuggirgli inesorabilmente, provocando disastri immani che finiscono per avere ripercussioni su tutto il pianeta. Che sia lui il vero responsabile della deriva dei continenti? A quanto pare sì… Per gustarci il film non ci resta che attendere fino alla fine di settembre; intanto possiamo guardare il trailer in italiano e visitare il sito internet ufficiale de L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva.