• Genere:Lungometraggio
  • Regia:Alessandro Comodin
  • Cast:Giacomo Zulian, Stefania Comodin, Barbara Colombo
  • Durata:78 minuti
  • Nazione e Anno:Italia 2011

Giacomo è un ragazzo sordo di diciott’anni.
In un piccolo paese del Nordest italiano, dove la pianura precede il mare, Giacomo ha da poco passato l’esame di maturità e attende l’evento che gli cambierà la vita: un’operazione chirurgica gli consentirà di scoprire un mondo che conosceva soltanto a metà.
Apprendendo a riconoscere e ad accettare un nuovo universo sonoro, Giacomo vivrà il proprio singolare passaggio all’età adulta in meno di un anno…

Alessandro Comodin è nato nel 1982 a San Vito al Tagliamento (PN). Ha studiato lettere a Bologna poi cinema a Parigi, quindi all’INSAS di Bruxelles.

Nel 2009 ha realizzato il suo film di diploma, “Jagdfieber”, un documentario sulla caccia, presentato alla 50esima edizione del Festival dei Popoli ed alla “Quinzaine des Réalisateurs” del Festival di Cannes.

Con “L’Estate di Giacomo” (2011), il suo primo lungometraggio, ha vinto il concorso Cineasti del presente al Festival di Locarno 2011.