La visione è sconsigliabile ai deboli di stomaco ed evitabile per la maggior parte degli adulti.

Attack the block (2011,) – È il film più normale della lista e potrebbe starne fuori, relegato semplicemente al genere “serie B”. In un sobborgo londinese precipita un alieno che viene malmenato ed ucciso da un gruppetto di teppisti in erba. Segue ondata dei “parenti” sotto forma di voraci pelosoni con denti fosforescenti. I giovani proveranno a sopravvivere. Fantascienza un po’ grezza con un sottile filo di critica sociale.

Blood on the highway (2008, ). Un trio di ventenni parte per un road trip che dovrebbe condurli al Mr. Fire, un festival simile al Burning Man, ma si ritrovano in un paesino dove la popolazione è stata infettata e gli abitanti sono diventati vampiri. Potrebbe essere divertente, o solo trash.

Evis Aliens (2005,) – Un rapimento alieno in un’isoletta del Galles, Michelle Fox presentatrice del programma “Weird World” parte con la troupe per scoprire se si tratta di verità o burla. Horror fantascientifico demente con qualche risvolto hot e molto trash
Hobo with a shotgun (2011,) – Da fake-trailer di Grindhouse a lungometraggio. Splatter, tanto; trash pure.
Society (1989,) – Trasuda anni ’80 e sembra di essere dalle parti di Beverly Hills. In un crescendo da psicosi si arriva ad un disgustoso finale orgiastico dove la società dei ricchi rivela la sua essenza.

http://www.youtube.com/watch?v=91umuPYc6Nc

Hobo with a shotgun (2011,) – Da fake-trailer di Grindhouse a lungometraggio. Splatter, tanto; trash pure.

 

    Society (1989,) – Trasuda anni ’80 e sembra di essere dalle parti di Beverly Hills. In un crescendo da psicosi si arriva ad un disgustoso finale orgiastico dove la società dei ricchi rivela la sua essenza.