Madonna è in tour , ed è provocazione, mostra il capezzolo e il perizoma a Istambul, fa aspettare più di un’ora i suoi fans  di Milano che erano davanti ai cancelli dello Stadio dalla sera prima, per poter trovare un posto vicino al palco, così da  vederla più da vicino.

Un mito , una donna di 53 anni piena di energia , che quando si muove porta dietro, con se una corte intera, più di 200 persone di cui 30 guardie del corpo , chef che preparino pasti vegani  , un agopuntore, un istruttore di yoga e una tintoria viaggiante. Inoltre, richiede che ci siano 20 linee telefoniche internazionali nei suoi backstage. Il suo camerino, che deve avere alle parti un tessuto a sua scelta , deve essere pieno di rose bianche e rosa pallido e di gigli, con i gambi di ogni fiore tagliato esattamente a 15 centimetri.

Nella sua camera d’albergo , che logicamente cambia a seconda della destinazione, deve sentirsi a casa propria , quindi la fa arredare con i mobili che vengono spediti direttamente  da casa.

Per finire Madonna ha assunto cinque propri cloni e ora, ne ha aggiunto uno anche di  Lourdes.

Ma questa donna così capricciosa che film ha fatto?

Per chi lo volesse sapere :

 

L’oggetto del desiderio (A Certain Sacrifice), regia di Stephen Jon Lewicki (1980)

Crazy for You (Vision Quest), regia di Harold Becker (1985)

Cercasi Susan disperatamente (Desperately Seeking Susan), regia di Susan Seidelman (1985)

 Shanghai Surprise, regia di Jim Goddard (1986)

Who’s That Girl, regia di James Foley (1987)

I maledetti di Broadway (Bloodhounds of Broadway), regia di Howard

Brookner (1989)

Dick Tracy, regia di Warren Beatty (1990)

A letto con Madonna (Madonna: Truth or Dare), regia di Alek Keshishian (1991)

Ombre e nebbia (Shadows and Fog), regia di Woody Allen (1992)

Ragazze vincenti (A League of Their Own), regia di Penny Marshall (1992)

Body of Evidence – Corpo del reato (Body of Evidence), regia di Uli Edel (1993)

Occhi di serpente (Dangerous Game), regia di Abel Ferrara (1993)

Madonna – Tutta la vita per un sogno, regia di Bradford May (1994)

Four Rooms, regia di Allison Anders – episodio “L’ingrediente mancante” (1995)

Blue in the Face, regia di Paul Auster e Wayne Wang (1995)

Girl 6: sesso in linea (Girl 6), regia di Spike Lee (1996)

Evita, regia di Alan Parker (1996)

Sai che c’è di nuovo? (The Next Best Thing), regia di John Schlesinger (2000)

Travolti dal destino (Swept Away), regia di Guy Ritchie (2002)

Agente 007 – La morte può attendere (Die Another Day), regia di Lee Tamahori (2002)

I’m Going to Tell You a Secret, regia di Jonas Åkerlund (2006)

       Arthur e il popolo dei Minimei, regia di Luc Besson (2006) – voce