Martin Scorsese è senza dubbio uno dei registi più famosi al mondo, uno di quei registi destinati a rimanere per sempre nella storia del cinema e i cui film possono davvero dirsi immortali. Ci ha regalato pellicole indimenticabili come “Taxi driver”, “New York, New York”, “Gangs of New York”, “The aviator”, “The Departed – Il bene e il male” o “Shutter Island” giusto per citarne alcuni.

I film di Martin Scorsese sono attesi da tutti con grande trepidazione e c’è da parte di tutto il mondo una grande curiosità. Si vociferava della possibilità che Martin Scorsese scegliesse di realizzare l’adattamento del romanzo “L’uomo di neve” di Jo Nesbo per il suo prossimo progetto cinematografico oppure che desse finalmente il via ai progetti “The irishman” o “The Gambler”. Nessuna di queste voci però è risultata vera perché Martin Scorsese ha ammesso di essere già al lavoro su un altro progetto, l’adattamento cinematografico del romanzo “Silence” di Shusaku Endo.

Durante una recente intervista radiofonica Martin Scorsese ha infatti affermato: “Spero di fare come prossimo film il libro di Endo, Silence… non è che spero, stiamo mettendo insieme tutti gli elementi a questo punto.”

“Silence” è ambientato in Giappone ed è la storia di un gruppo di missionari gesuiti vissuti nel diciassettesimo secolo che si trovano costretti a scontrarsi con i commercianti di nazioni nemiche e a cercare di sfuggire alla persecuzione dei cristiani, un romanzo davvero intenso e ricco di sofferenza e coraggio che diventerà grazie a Martin Scorsese una pellicola sicuramente eccezionale.