Domenica 7 ottobre – ore 20:30 al kino in via Perugino 34 a Roma

A quanti sceneggiatori è riuscito nella carriera di scrivere due film che hanno vinto l’Oscar consecutivamente, uno dopo l’altro?

A uno soltanto, nella storia del cinema: ovvero Paul Edward Haggis, canadese di London, Ontario, classe 1953.

Nel 2004 Haggis ha commosso il mondo con Million Dollar Baby, da lui scritto e prodotto (lo avrebbe anche diretto, se Clint Eastwood, interpellato per il ruolo di protagonista, non si fosse proposto per la regia).

E nel 2005 è tornato trionfalmente con Crash – Contatto fisico, il suo debutto dietro la macchina da presa, Oscar per il miglior film e statuetta per la sceneggiatura, firmata insieme a Bobby Moresco.

Dopo ci sono stati Nella valle di Elah e il dittico bellico eastwoodiano Flags of our fathers e Lettere da Iwo Jima (altra nomination per lo script), la rifondazione dell’epopea bondiana (007 Casino Royale), una serie sulla mafia irlandese (The Black Donnellys) e perfino un remake mucciniano (The Last Kiss), fino ad arruvare a un grande thriller character-oriented come The Next Three Days (scritto, diretto e produtto)…

E infine – proprio in questo periodo – il suo primo film girato in Italia, The Third Person, quarta regia di Haggis, con Liam Neeson, Mila Kunis, James Franco…
Regista, produttore, sceneggiatore di cinema e televisione, attivista (è il fondatore di Artists for Peace and Justice) e figura chiave del nuovo cinema americano, Paul Haggis sarà protagonista di una serata a lui dedicata al Kino, il cinema-bistrot del Pigneto, a Roma, domenica 7 ottobre, a partire dalle 20:30. Per parlare di cinema e di televisione, di scrittura e di passione civile, di lavori passati e progetti futuri (modera Stefano Sardo).

Per prenotazioni: info@ilkino.it