I thriller italiani ci fanno solitamente storcere il naso. Il nostro paese non sembra infatti essere molto bravo nella realizzazione di film di questa tipologia, sino ad oggi non è riuscito infatti a dimostrare in questo campo il suo talento. Le produzioni italiane sono però cambiate molto negli ultimi anni, sono diventate sempre più belle, ricche di dettagli, ricche di quella suspense che tanto vogliamo ricevere in dono quando guardiamo un film thriller.

Un nuovo thriller di produzione italiana sta per arrivare nelle nostre sale. Stiamo parlando di “Native” diretto da John Real e basato sulla sceneggiatura di Adriana Marzagalli. Il film sarà disponibile a partire dal 9 marzo 2012. “Native” è ispirato ad eventi realmente accaduti.

Questa è la storia di Michela, una dottoressa che per motivi di lavoro è stata costretta ad abbandonare il paese in cui è nata. Michela sta per fare ritorno però al suo paese perché finalmente le hanno offerto il posto di lavoro che da sempre desidera, un posto come direttrice. È questo il sogno di Michela, un sogno che sta finalmente per realizzarsi, un sogno ormai diventato realtà.

Il passato, le origini, le radici possiedono una forza di cui spesso non ci rendiamo conto, un potere che ci spinge a compiere azioni che non credevamo possibili, una forza che potremmo definire sopranaturale.

Al suo ritorno al paese natale Michela dovrà fare i conti con il suo passato, un passato a cui non pensava ormai da anni, ma non si tratta soltanto di questo. C’è una Nativa, una donna meravigliosa, ricca di fascino e dotata di strani poteri, che la perseguita e poi c’è quella strana sensazione, come se tra le persone che la circondano ci fosse qualcuno che fa il doppio gioco, qualcuno che non è quello che sembra.

Paranormale e psicologia si fondono in questa pellicola davvero ricca di suspense, una pellicola assolutamente da vedere.

  • Regia: John Real
  • Sceneggiatura: Adriana Marzagalli
  • Attori: Giovanna Mandalari, Andrea Galatà, Nela Lucic, Paola Crova, Doriana La Fauci
  • Distribuzione: Whiterose Pictures