Regia: Todd Phillips

Genere: Commedia

Cast: Robert Downey Jr., Zach Galifianakis, Michelle Monaghan, Juliette Lewis, Jamie Foxx, Alan Arkin, Danny McBride, RZA, Matt Walsh, Rhoda Griffis, James Martin Kelly

Trama

Peter Highman è un architetto in trasferta ad Atlanta per lavoro. Non appena apprende dalla moglie che il parto del suo primogenito è imminente prende il primo volo per fare ritorno a Los Angeles.Il suo incontro-scontro con un aspirante attore, Ethan Tremblay, si rivelerà ben presto un incubo. A causa di una serie di equivoci, prima Peter viene inserito nella lista “no fly”, poi senza documenti né soldi, si ritrova costretto a condividere il viaggio con lo stralunato Ethan.

Recensione

Il regista di “Una notte da leoni”, Todd Phillips porta al cinema il road movie divertente “Parto col folle” con Zack Galifianikis e Robert Downey Jr.

La pellicola, in pieno stile buddy-movie, racconta le vicende di due personaggi antitetici che per causa di forza maggiore sono costretti a condividere emozioni, riflessioni ed equivoci.

Ispirato al film “Un biglietto in due” di John Hughes con Steve Martin e John Candy, la pellicola risente di una sceneggiatura fiacca e di una comicità molto borderline.

Infatti, non mancano gag divertenti e irriverenti, battute volgari e scene ridicole.

La sceneggiatura risulta fiacca e solo i protagonisti, grazie alle proprie doti artistiche, riescono a portare avanti uno sviluppo narrativo.

Irritante risulta soprattutto essere la traduzione italiana di Zack Galifianikis, divenuto omosessuale nonostante sia un ruolo che non gli appartenga nella versione originale.

“Parto col folle” rispecchia una comicità molto particolare e soprattutto adatta al pubblico americano: l’adulto che picchia il ragazzino per farlo stare tranquillo, il cane che imita il padrone nell’atto dell’autoerotismo, sono tutte cose che sicuramente divertono gli americani, un po’ meno gli italiani!

Nel film ci sono anche camei di guest star importanti come Juliette Lewis, Jamie Foxx e Michelle Monaghan.