Il regista Paul Schrader

Paul Schrader è un regista di grande successo che sarà a breve affiancato da Bret Easton Ellis, uno scrittore che di successo ne ha avuto altrettanto durante la sua lunga carriera. Una collaborazione insomma tra due titani del mondo della comunicazione, la comunicazione attraverso immagini da un lato e la comunicazione pura attraverso le parole dall’altro, una collaborazione che suscita un enorme interesse e che ovviamente fa nascere delle aspettative davvero pressanti.

Paul Schrader e Bret Easton Ellis hanno deciso di collaborare insieme per la realizzazione di un nuovo film thriller che prenderà il titolo di “The Canyons”. Per adesso il cast del film non è ancora stato formato del tutto e i casting sono infatti ancora aperti. Il problema principale sembra essere soprattutto l’attore protagonista che dovrà essere in grado di trascorrere molto tempo del tutto nudo davanti alla telecamera dimostrando una grande dimestichezza con il proprio corpo e con la propria sessualità, proprio per questo motivo inizialmente Bret Easton Ellis aveva pensato che sarebbe stato perfetto un attore porno per interpretare questa parte, magari proprio il famoso James Deen.

Nonostante il cast non sia ancora al completo le riprese del film avranno inizio a partire dal 9 luglio 2012 come ha affermato lo stesso Bret Easton Ellis sulla sua bacheca Twitter.

È stato deciso che il film sarà realizzato con un budget limitato in modo che appaia ancora più vivido e realista, in modo che possa davvero bucare lo schermo ed arrivare dritto allo spettatore con tutta la forza e la violenza che da sempre contraddistinguo il metodo comunicativo di questi due grandi geni del nostro tempo.

Lo scrittore Bret Easton Ellis

“The Canyons” sarà incentrato su cinque personaggi, cinque giovani che vogliono a tutti i costi raggiungere il potere, il sesso e l’amore e che sono pronti veramente a tutto pur di riuscire in questo loro intenso. “The Canyons” quindi non sarà un film adatto a tutti, sarà anzi un film ricco di scene di sesso, di violenza, di crimini, sarà un film forte che vuole mettere in evidenza la corsa verso il potere che molti giovani cercano ogni giorno di mettere in atto, quella corsa che è in realtà la strada verso la distruzione e l’alienazione da se stessi e dal mondo stesso.

Ritroviamo insomma in questa pellicola tutti i tratti caratteristici dei romanzi di Bret Easton Ellis, “American Psycho” in particolare ovviamente, ma anche tutta l’essenza visionaria delle pellicole di Paul Schrader, un film insomma dal quale possiamo davvero attenderci molto.