• Genere:Azione, Horror, Thriller
  • Regia:Kimble Rendall
  • Sceneggiatura:Russell Mulcahy
  • Cast:Xavier Samuel, Phoebe Tonkin, Sharni Vinson, Alice Parkinson, Julian McMahon, Alex Russell, Lincoln Lewis
  • Distribuzione:Medusa Film
  • Produzione:Bait Productions, Story Bridge
  • Durata:93 minuti
  • Nazione e Anno:Australia 2012

Una mostruosa onda provocata da uno tsunami si abbatte sulla costa australiana, radendo al suolo la città e inghiottendo il supermercato, il parcheggio e tutto quello che si trova nel mezzo. I pochi sopravvissuti riemergono a fatica dalla melma e tentano di mettersi in salvo arrampicandosi sugli scaffali, ma la scena che si presenta davanti ai loro occhi è raccapricciante: l’acqua continua a salire portando con sé detriti e cadaveri mentre i cavi elettrici penzolano pericolosamente a pochi centimetri dall’acqua. E come se questo non bastasse, alcuni voraci squali bianchi iniziano ad attaccare tutto ciò che si muove.

Per il primo film australiano in 3D, il regista Kimble Rendall si affida a un soggetto di Russell Mulcahy e John Kim per realizzare una pellicola d’azione concentrata sul tema degli attacchi degli squali. Shark 3D nasce anche dal desiderio del produttore Gary Hamilton di rendere omaggio a Lo squalo di Steven Spielberg, caposaldo di un genere che con il passare del tempo ha fatto scuola. A differenza di diverse pellicole simili prodotte negli Stati Uniti, Rendall lavora con un budget importante e si concentra sui personaggi per costruire una storia corale di sopravvivenza che parla della natura stessa degli uomini.

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=Sc-lLOnBASM