“Shriek – Hai impegni per venerdi 17” è un film del 2000 diretto da John Blanchard con Aimee Graham, Chris Palermo, Kim Greist, Harley Cross.

 

Il film si basa sulle vicende di cinque ragazzi che per scampare ad un assassino che ha le stesse sembianze del protagonista di “Scream”escogitano i piani più strambalati. Nel frattempo lo stesso assassino li minaccia con messaggi come quelli del film “So cosa hai fatto”, infine i ragazzi scoprono che l’assassino è il cugino gemello del poliziotto che avrebbe dovuto sorvegliarli.

 

Cosa c’è di meglio per un appassionato di film horror e demenziali di un film come “Shriek”, dove in un contesto demenziale sono inscatolate svariate pellicole horror. Il film, quindi, si colloca in quel filone delle parodie horror che ha come esponente principale la serie “Scary Movie” al quale poi seguiranno le parodie dei film epici con “Epic Movie” e dei film catastrofici con “Disaster Movie”. Se “Shriek”, a differenza di “Scary Movie”, non ha avuto neanche un sequel il motivo è da additarsi al fatto che in esso non risiede alcuna strategia narrativa, mentre si ha un’accozzaglia di scene prese da film (sono quasi 30 i film citati), da telefilm e da spot. Nonostante tutto, forse per la surrealità o per la banalità estrema resa da battute come quella del cugino gemello, il film fa ridere a tratti, anche se tecnicamente sembra un insieme di videoclip, alcuni più simpatici altri meno, fra i quali sono presenti nessi poco solidi. Insomma se si vuole ridere con “Shriek” si può ridere benissimo, ma per quanto riguarda la struttura filmica c’è poco da dire.