• Genere:Drammatico
  • Regia:Valeria Bruni Tedeschi
  • Sceneggiatura:Valeria Bruni Tedeschi, Noémie Lvovsky, Agnès de Sacy
  • Cast:Valeria Bruni Tedeschi, Louis Garrel, Filippo Timi, Marisa Borini, Xavier Beauvois, Céline Sallette, André Wilms
  • Distribuzione:Teodora Film
  • Produzione:SBS Films
  • Durata:104 Min
  • Nazione e Anno:Francia, Italia 2013

Louise ha 43 anni. Ha diviso la sua vita fra Parigi e Castagneto Po, una località piemontese dove la sua famiglia possiede un castello. Di quella passata vita, le resta solo questa magione e un cognome decaduto. Louise è molto legata a Ludovic, suo fratello malato di Aids, che aiuta giorno dopo giorno a combattere contro la sua maledetta malattia.

Un giorno la donna incontra Nathan, un giovane attore, che comincia a corteggiarla in modo sempre più pressante. Dinanzi a tanta caparbia, Louise cede e comincia a frequentare Nathan: in lui troverà la solidarietà e il conforto che da tempo le mancavano. Riaffiora così in lei l’idea di una famiglia, di diventare madre, ma Nathan di fronte a tale richiesta va via, lasciandola di nuovo sola a badare al fratello, alla ricerca di una felicità che – ormai ne è sicura – non arriverà mai.

Quando Ludovic muore, Louise si ritrova ancora più sola: ora, tutto quello che le resta del suo passato è il castello di Castagneto. Riuscirà ad avere una seconda opportunità dalla vita?

Valeria Bruni Tedeschi, sorella di Carla Bruni, mette in scena un film autobiografico, presentato con successo al Festival di Cannes, che racconta la sua vita e quella della sua famiglia. Un castello in Italia è dedicato alla memoria di suo fratello, Virginio.